Lavandino ostruito: come risolvere il problema? 3 alterative per te

Lo sturalavandino

Se per caso getti nel lavandino troppa sporcizia come capelli, peli di animali, polvere, residui di sapone dentifricio e altro potrebbe venire a crearsi un ingorgo nelle tubature idrauliche soprattutto se sono dei vecchi tubi in metallo piuttosto che il moderno pvc. In questo caso, per risolvere la situazione puoi chiamare un idraulico Milano che usa il classico sturalavandini che viene messo sullo scarico e manda sotto vuoto il tubo in maniera che lo sporco risalga lasciando l’acqua scorrere via senza ristagnare nel lavandino. Nel caso in cui lo sturalavandino non fosse sufficiente, l’idraulico Milano svita il tubo per poter individuare meglio il blocco e toglierlo una volta per tutte.

Il filo di ferro

Un sistema molto valido che toglie l’ostruzione dentro il tubo è usare il filo di ferro. L’idraulico Milano piega il filo facendo una specie di uncino all’estremità che viene calata nel tubo in maniera da poter prendere lo sporco e i capelli incastrati. In alternativa, si può provare da soli usando del filo di ferro per il giardinaggio oppure una gruccia che deve essere aperta con molta attenzione. Magari aiutandosi con degli attrezzi come la pinza. Dovrebbe essere sufficiente questo sistema per liberare le tubature dato che si riesce a raggiungere senza troppe difficoltà la prima curva che viene fatta dalla tubatura dove spesso si deposita lo sporco che blocca il deflusso dell’acqua dal lavandino.

La miscela fai da te

Pe tenere puliti i tubi, e anche come ultimi rimedio prima di chiamare l’esperto, si può anche provare una miscela fai da te usando degli ingredienti che di sicuro ci sono già in casa. sale grosso da cucina versato direttamente nello scarico assieme a dell’aceto di vino rosso sono ottimi per scingerle ogni tipo di sporco e residuo dal tubo. Meglio poi far seguire dell’acqua bollente per sciogliere ogni rimasuglio. Si tratta di un buon sistema quello di usare l’acqua bollente per far scorrere via dalle tubature lo sporco che si deposita e si agglomera a causa del contatto con il freddo metallo presente negli impianti più vecchi.